Translate

martedì 11 giugno 2013

Frutti di stagione: Le Ciliegie

Oggi percorrendo la nostra passeggiata nei frutti e prodotti di stagione,voglio soffermarmi su quello che secondo me è la regina di questo periodo,un frutto dal sapore unico,che piace a grandi e piccini e che quando si inizia a mangiare una tira l'altro, CHI E'?
Ma è ovvio è la ciliegia.
Le ciliegie sono il frutto di un albero appartenente alla famiglia delle Rosacee che tutti conosciamo col nome di ciliegio (Prunus avium).
La pianta delle ciliegie è presente nella zona mediterranea da circa 3000 anni, le prime notizie a riguardo arrivano dall'Egitto,il nome però deriva dal greco Kérasos che poi ha originato il nostro "cerasa", il portoghese "cereja",lo spagnolo "cereza",il francese "cerise" e l'inglese "cherry". Plinio il vecchio ci dice che venne importata dall'attuale Turchia a Roma nel 72 a.C. e da qui la coltivazione si diffuse in tutto l'impero.Nel 1400 questo frutto ebbe anche l'onore di essere rappresentato in diversi quadri di soggetto sacro e vanta anche un santo patrono: san Gerardo dei Tintori la cui ricorrenza cade il 6 Giugno.Sono citate anche i poesie di Garcia Lorca e di Pablo Neruda e protagoniste di vari detti popolari,nel 1700 se ne diffonde la coltivazione in tutta Europa e nel 1933 si ha notizia della prima sagra dedicata alla ciliegia svoltasi a Marostica.
Il ciliegio fiorisce in primavera in contemporanea con la comparsa delle foglie ed il suo aspetto, nel pieno della fioritura,è qualcosa di incantevole per la vista.Le ciliegie si dividono in due specie ben distinte:dolci ed acide. Le ciliegie dolci si dividono a loro volta  in due sottofamiglie che sono rispettivamente le duracine e le tenerine; quelle acide si dividono invece in tre sottofamiglie che sono le marasche,le amarene e le visciole.Il periodo di maturazione varia a seconda del tipo di ciliegia ma possiamo affermare che quasi tutte maturano nel periodo compreso tra maggio e Giugno.
Le specie di ciliegie più diffuse sono:

Ciliegia Bigarreu: è la più precoce come maturazione e di solito la si trova in vendita già dalla prima metà di Maggio.

Ciliegia Durone: è un tipo di ciliegia molto pregiato, a detta di molti la migliore;presenta una polpa dura e compatta dal gusto particolarmente dolce e gsutosa,colore scuro e grosse dimensioni.Matura a fine Giugno.

Ciliegia Ferrovia: sono molte diffuse in Puglia e sono caratterizzate da una polpa molto succosa;anche loro maturano in Giugno.

Ciliegia Marca: anche queste ciliegie,come i duroni,hanno una polpa molto compatta ma il loro colore e rosso giallognolo; per le loro caratteristiche vengono spesso utilizzate per la preparazione di conserve (ciliegie sotto spirito e sciroppate).

Ciliegia Anella: ottime ciliegie dal colore rosso acceso e dalla polpa croccante sono disponibili da fine Maggio.

COMPOSIZIONE  E PROPRIETA' DELLE CILIEGIE
Le ciliegie sono composte per l'80% circa da acqua,zuccheri,proteine (piccola percentuale),vitamine A e C,potassio,fosforo,calcio,ferro,sodio e magnesio.Da evidenziare la presenza del levulosio,uno zucchero che non ha controindicazioni per i diabetici che quindi possono approfittare dell'occasione per mangiare qualcosa di dolce e salutare.La ciliegia fresca ha proprietà depurative e disintossicanti,oltre a quelle diuretiche e lassative che fanno della ciliegia un frutto molto utile in caso di gonfiore a livello addominale.Grazie alla presenza dei flavonoidi,in combinazione con le vitamine A e C,l'assunzione di ciliegie stimola la produzione di collagene,apportando così innumerevole benefici alla nostra pelle. da sottolineare la presenza di acido malico,che,con le sue proprietà, è in grado di favorire la digestione degli zuccheri e l'attività epatica.

LEGGENDE SULLA CILIEGIA
Su questa pianta è fiorita una ricca serie di miti un po in tutto il mondo. Nella mitologia greca era la pianta sacra a Venere e i suoi frutti pare portino fortuna agli innamorati.In Sicilia si dice che le dichiarazioni d'amore fatte sotto un ciliegio saranno sempre fortunate. Le leggende sassoni raccontano che gli alberi di ciliegio ospitino delle divinità che proteggono i campi.In Finlandia si dice che il colore rosso di questo frutto è il simbolo del peccato.Nel folklore inglese pare che sognare un albero di ciliegie presagisca sfortuna mentre se ci spostiamo a oriente in Cina rappresenta la bellezza femminile e il Giappone ne ha fatto il fiore simbolo nazionale fornendo anche una spiegazione per il colore rosa dei suoi fiori:sembra che in origine fossero bianchi ma dopo che i samurai caduti in battaglia vennero sepolti sotto gli alberi di ciliegio i petali divennero rosa a causa del sangue dei valorosi guerrieri;anche i samurai che decidevano di suicidarsi pare che scegliessero da farlo proprio sotto questi alberi.













   

 



5 commenti:

  1. Io adoro le ciliegie... veramente una tira l'altra e non sapevo delle leggende... Un bascione!

    RispondiElimina
  2. passa da me a ritirare 1 pensiero :)))
    bacio

    RispondiElimina
  3. Ciao Imma, sono un tuo nuovo lettore avendoti scoperta per caso. Molto interessante questo post! Secondo me le ciliegie hanno un solo grande difetto: durano troppo poco! A presto

    RispondiElimina
  4. boneeee le ciliegeeeeeeeeeeeeeeeee
    quando ti va ...passa da me ... c'è una cosina per te
    a presto

    RispondiElimina
  5. Ciao, piacere di conoscerti, sono arrivata qui da conosciamoci con ... da oggi ti seguo .... a presto!!!
    se vuoi passa a trovarmi http://lacucinadianisja.blogspot.it/

    RispondiElimina