Translate

giovedì 21 novembre 2013

PANETTONE DI NATALE SEMPLICE E VELOCE

Per gli amanti del Natale come me, la mente è già proiettata verso i preparativi . Adoro questo periodo dell'anno, perchè tutto sembra più magico (almeno ai miei occhi) , e devo dire che ho un marito che condivide in pieno con me questa magia. Il fato poi ha voluto che il nostro cucciolo nascesse proprio a Dicembre...quindi più immersa e proiettata verso il Natale, non credo di poter essere.
Stupenda è l'atmosfera che si crea in casa per la preparazione dell'albero e del presepe...musica rigorosamente natalizia, albero alto fino a toccare il soffitto ( ma che per me sembra sempre troppo piccolo), un presepe da incanto , dove il più piccolo ogni tanto si sofferma ad osservare convinto che prima o poi quelle piccole statuine prenderanno vita. E poi candele , ghirlanda fuori la porta  e di tutto di più.
Ovviamente anche la cucina è addobbata con grembiule, tovaglia, strofinacci , guantone e presine ...ed ovviamente cibo natalizio.
Questa ricetta l'ho provata per la prima volta due anni fa, quando ho voluto superare me stessa e  mettere alla prova la mia pazienza e le mie capacità. Volevo preparare il panettone di Natale fatto in casa.
Ho confrontato varie ricette e mi scoraggiavo nel leggere 48 ore di lievitazione , oppure la cottura a testa in giù , ingredienti e aromi  fatti arrivare da chissà quale parte sconosciuta del mondo. No...non era una ricetta fatta per me, perchè sono convinta che le ricette che si fanno in casa devono essere semplici da realizzare. 
Mi spiego meglio: in casa non si hanno tutte le attrezzature professionali che possono avere industrie o pasticcerie, quindi perchè complicarsi la vita se poi i risultati non sono quelli sperati? Perchè illudersi o accontentarsi se il risultato sfiora a malapena l'originale dello 0,5 % (mamma mia e come sono drastica nelle percentuali) ?
E allora ecco che un giorno per puro caso mi capita di leggere questa ricetta e decido di provarla ; nel peggiore delle ipotesi avrei perso solo un pò di tempo e qualche ingrediente. 
Forse non ci crederete , ma è stato amore e successo a prima vista ed ecco che voglio proporvelo in tutta la sua infinita semplicità .
Che altro aggiungere : è buono, è possibile farlo in mille varianti, è super morbido e chiuso in un sacchetto si conserva per 10 giorni o più se vi avanza.
Allora provare per credere !!!!! 



- Tempo : 4 ore circa
- Difficoltà : media
- Costo : € 4

- Ingredienti  :
450 g di farina Manitoba
120 g di burro
150 g di latte
80 g di zucchero
1 cubetto lievito di birra
2 uova
 1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
 1 fiala aroma panettone (oppure la buccia di 1 arancia e di 1 limone grattugiata)
50 g gocce cioccolato ICAM CiocoPasticceria
100 g cioccolato fondente
50 g trucioli cioccolato bianco




- Preparazione:
In un pentolino fate sciogliere i 120 g di burro . 
Versateli nella planetaria oppure in un robot da cucina ed aggiungetevi il latte, lo zucchero ed il cubetto di lievito sbriciolato e fate amalgamare il tutto.
Aggiungetevi le 2 uova, l'aroma a panettone oppure la buccia di un limone e di un'arancia grattuguate , e la vanillina ; amalgamate di nuovo il tutto e non preoccupatevi perchè otterrete un risultato leggermente granuloso.
A questo punto versate nel robot un pizzico di sale e la farina setacciata. Impastate per parecchi minuti, o almeno fino a quando non otterrete un composto liscio, morbido ma nello stesso tempo appiccicoso. 
Lasciatelo lievitare nel robot fino a quando non raddoppia il suo volume ( Il tempo per la lievitazione potrebbe variare a causa di tanti fattori).
Una volta che avrà raddoppiato il volume, rimpastate nuovamente e alla fine lasciate cadere l'impasto , aiutandovi con un lecca-pentola visto la sua enorme elasticità, su una superficie ben infarinata.
A mano aggiungetevi le gocce di cioccolato ICAM-CiocoPasticceria infarinate ( io l'ho fatto così poichè al mio bambino piace tanto, ma volendo potreste anche aumentarne le dosi). Con le mani dategli una forma bella tondeggiante e mettetelo in un apposito stampo per panettone di carta da 1Kg.
Preparate la camera dil ievitazione, ovvero il posto in cui il vostro panettone lieviterà. Accendete il forno a 50° per circa 5 minuti. Spegnetelo e proprio sul fondo poggiatevi un pentolino con dell'acqua bollente. Posizionate il pirottino sulla griglia , chiudete il forno e lasciate lievitare fino a quando non superi di qualche centimetro il bordo dello  stampino.
A questo punto non vi resta altro che accendere il forno a 180° se statico , 160° se ventilato per 40 / 45 minuti.
Appena sfornato tiratelo fuori e mettetelo a raffreddare a testa in giù, così non si abbasserà.
Di solito io infilzo alla base 4 stecchini per spiedini e appoggio il panettone tra due sedie, facendo attenzione a non farlo cadere.
Quando sarà ben freddo, è possibile decorarlo esternamente.
Togliete gli stecchini, mettetelo sul vassoio o piatto di portata, fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e glassatelo. Dopo qualche secondo cospargetelo con i trucioli di cioccolato bianco ed il gioco è fatto.


Potrebbe sembrare un lavoro lungo e faticoso, in realtà è semplice da realizzare e ne vale davvero la pena!!!!

- Occorrente :
Padellina, robot da cucina o planetaria , lecca-pentola, pirottino di carta da 1 Kg . 



99 commenti:

  1. Wow che panettone stupendo e dall'aspetto deve essere anche buonissimo!!!!
    Ciao sono Isabella del blog Le vie della dolcezza, ho appena ricambiato e sono trai tuoi lettori fissi, con grande piacere, il tuo blog è golosissimo,
    Ti seguirò con piacere Isabella.

    RispondiElimina
  2. hai ragione questo periodo dell'anno è magico, grazie per questa bella ricetta del panettone!buona giornata simona

    RispondiElimina
  3. ma che meraviglia!!! e' così morbido!! Copiato ricetta!! Grazie!! M.Luisa

    RispondiElimina
  4. Buonissimo e bellissimo anche io come te sono una fan scatenata del Natale e questa tua ricetta capita proprio nel momento giusto che volevo cimentarmi per la prima volta a fare il panettone, poi l'utilizzo in pasticceria del cioccolato Icam è sempre una garanzia di risultato. ciao alla prossima

    RispondiElimina
  5. mmm...buonissimo il tuo panettone!! buona giornata :)

    RispondiElimina
  6. ma è perfetto il tuo panettone voglio proprio provare a farlo

    RispondiElimina
  7. No vabbè ma che spettacolo questo panettone..sarà che poi io lo adoro..questo deve essere buonissimo e anche tanto goloso!! poi con quella cioccolata sopra... bravissima e tanti complimenti!!!

    RispondiElimina
  8. che buono.... il panettone i fa gia sentire il profumo del natale....

    RispondiElimina
  9. Meravigliosi sapori natalizi. La ricetta è efficace e semplice anche per chi - come me- non è una maga ai fornelli.

    http://ilmondosottosopra.altervista.org/empatie-del-mercoledi/

    RispondiElimina
  10. che spettacolo!!! ecco tu non lo fai lievitare 4 giorni!!! questo lo potrei davvero provare a fare!!! :))) COMPLIMENTISSIMI!!!!

    RispondiElimina
  11. Complimenti Imma, anche perchè fare il panettone a casa, come tutti gli altri dolci a due lievitazioni non è poi così semplice. CIAO .

    RispondiElimina
  12. questo è il panettone che preferisco io ...grazie x la ricetta.

    RispondiElimina
  13. Non mi sono mai cimentata nella realizzazione di un panettone per quanto è difficile farlo..ma con la tua ricetta sembra non solo semplice ma anche super delizioso! Evviva il Natale!

    RispondiElimina
  14. complimenti devo essere buonissimoo che brava pasticciera!!!:)

    RispondiElimina
  15. non mi piacciono i panettoni xke' contengono l'uvetta ed i canditi,ma voglio provare a fare questo mettendo solo il cioccolato senza arance e limone,grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  16. sarà sicuramente delizioso questo panettone! complimenti davvero!

    RispondiElimina
  17. Qué rico tiene que estar, realmente delicioso. Me apunto la receta y me quedo en tu blog para no perderme nada.
    Saludos desde España.
    Isabel.
    Http://obsesionporloscupcakes.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
  18. io amo il panettone, quando ho voglia lo preparo io stessa sotto le festività!

    RispondiElimina
  19. Che bel panettone, voglio farlo anch'io mi segno la ricetina ;) grazie.

    RispondiElimina
  20. Proprio oggi mio figlio mi diceva:- e se provassimo a fare il panettone a casa? Io ho risposto che sarebbe stata una vera impresa ma ora che ho letto le tue istruzioni sono proprio incoraggiata a tentare! Grazie da Franca

    RispondiElimina
  21. mmm che buoan questa ricetta per un fantastico Panettone!!!!!!!!!^_^...io non penso sarei in grado a farlo a casa..>_<..gustoso!!!!!!!!....sento già l'aria di Natale!>_<

    RispondiElimina
  22. Brava, l'aspetto è stupendo!!Sono tentata di provare anche io :)

    RispondiElimina
  23. Wow, per come sono io questa ricetta va + che bene visto che non mangio panettoni confezionati. Grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  24. Bello da vedere buono da mangiare..chi sa se sarei capace! .

    RispondiElimina
  25. Complimenti,questo panettone è bellissimo e sicuramente ottimo!!! Lo farò anch'io,grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  26. sembra buonissimoooooo,lo faccio vedere subito alla mia fidanzata

    RispondiElimina
  27. bellissimo e deve esser super buonissimo, una fetta l'accetto ben volentieri^^

    RispondiElimina
  28. ti ringrazio per la ricetta vorrei provarci,ma chissà cosa ne esce,il tuo è cosi invitante.

    RispondiElimina
  29. Non avrei mai pensato che un panettone fatto in casa riuscisse così bene, complimenti a te e grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  30. ma che ricetta squisita voglio provarci!

    RispondiElimina
  31. Fantastico Imma, ho preso la ricetta e per Natale lo preparerò.
    Grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  32. sono sempre stata tentata di provare a realizzare il panettone in casa ma ho sempre il terrore che venga male! questa volta ci provo.....visto il tuo risultato!
    complimenti!

    RispondiElimina
  33. Che meraviglia! Il tuo sembra un panettone preparato in pasticceria! Davvero favoloso, dovrò provare anche io!

    RispondiElimina
  34. Che brava complimenti , è venuto davvero una meraviglia questo panettone.

    RispondiElimina
  35. caspita, ti è riuscito benissimo! non sembra fatto in casa, sembra di pasticceria =) brava!

    RispondiElimina
  36. Ciao Imma, le tue creazioni sono sempre meravigliose, ti andrebbe di partecipare ad un concorso a premi, dimostrare le tue capacità e farti conoscere? Passa a trovami sul mio blog per conoscere i dettagli di questa iniziativa. Ti aspetto!!!

    RispondiElimina
  37. ciao ho conosciuto il blog tramite kreattiva ti seguo volentieri maryentuttoditutto.blogspot.it

    RispondiElimina
  38. Cavoli è uscito alla perfezione, io ci ho provato diverse volte, ma ottenendo scarsi risultati, non viene mai cosi cicciotto!! :(

    RispondiElimina
  39. Molto meglio di quelli confezionati!! Ho voluto sempre imparare a fare il panettone in casa: prendo nota della tua ricetta e ci provo anch'io!

    RispondiElimina
  40. Ma è eccezionale :D spero che mia moglie si metta a pasticciare e me lo realizzi uno tale e quale a quello tuo. La ricetta gliela passo subito. Grazie

    RispondiElimina
  41. non ho mai provato a fare il panettone in casa, ma la tua ricetta è davvero semplice, questa volta voglio provarci! spero che a me riesca come il tuo o simile! :D grazie!

    RispondiElimina
  42. Chew meraviglia, non m,i sono mai cimentata in un panettone, il tuo è assolutamente da fare.. chissà che delizia.. altro che quelli comprati!

    RispondiElimina
  43. Un panettone che non ci mette una vita a lievitare?
    Adoro! Mi segno subito la ricetta!

    RispondiElimina
  44. grazie per la ricetta! Stupirò tutti questo natale!

    RispondiElimina
  45. Wow che aspetto invitante il tuo panettone, devo provare a farlo anche io

    RispondiElimina
  46. Ma sei bravissima, non mi sono mai azzardata a preparare in casa il panettone, ma vista la tua positiva esperienza ci potrei provare.

    RispondiElimina
  47. wowwwww........ che meraviglia!!!! Ma tu non ti offendi se ti copio la ricetta vero????? Complimentissimi .....

    RispondiElimina
  48. Bravissima , il tuo panettone è una vera meraviglia, segno subito la ricetta e lo provo. Un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
  49. Ma dai, che meraviglia!!! Non ho mai pensato di fare il panettone in casa ma sono certa che i miei golosoni apprezzerebbero notevolmente, mi salvo la tua ricetta :-)

    RispondiElimina
  50. Ma che bello questo Panettone, sei stata bravissima, provo anch'io la tua ricetta e ti faccio sapere ^^

    RispondiElimina
  51. ero alla ricerca di una ricetta per provare a realizzare il panettone in casa ed ho trovato questa tua. Lo faro' e ti diro' com'è venuto!

    RispondiElimina
  52. Un panettone di grande pasticceria! Ha un aspetto perfetto ed invitante! Visti gli eccellenti risultati da te ottenuti penso proprio che mi cimenterò anche io!

    RispondiElimina
  53. Ciao Imma, il tuo panettone fatto in casa è sicuramente delizioso ed anche molto goloso... Bravissima! :)

    RispondiElimina
  54. Woooow bellissimo lo voglio provare!!
    Ma una cosa non ho capito.. per cuocere il panettone il il forno deve essere già caldo? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica, no , il forno non deve essere preriscaldato. Nel momento in cui la lievitazione è completa, accendi il forno e lo lasci cuocere

      Elimina
    2. Veramente buono!

      Elimina
  55. Buongiorno. .....io sto per infornare la tua ricetta....un panettone classico e un altro impasto nello stampo per muffin per avere dei mini panettoncini....a breve vi farò sapere la riuscita; )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora attendo con molto piacere il risultato

      Elimina
  56. Ti avevo già scritto che ti avrei rubato la ricetta ...... e io mantengo sempre le promesse. Ti lascio il mio link e ancora grazie. Un vero successone ......
    http://comemangioio.blogspot.it/2014/12/panettonedinatale.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami Immacolata, ho appena letto la mia grande gaff ed ho fatto immediatamente la correzione. Ti chiedo perdono, è stato davvero un lapsus..... nulla di intenzionale. Ancora tanti auguri e felice 2015!

      Elimina
  57. Ciao, ho provato a farlo e il gusto è perfetto, ma l'unica cosa che non sono riuscita ad ottenere (l'ho fatto 2 volte9 in entrambi i casi è l'altezza, piuù di tanto non si alza e considera che l'ultima volta che l'ho fatto, ho tenuto l'impasto a lievitare per 1 notte intera, e nello stampo per circa 4 ore....
    Da cosa dipende, forse perchè non ho usato i classici pirottini, ma stampi in alluminio non tanto alti??? Per ottenere l'altezza ho messo della carta forno, ma non sono arrivati fino al bordo, non capisco!!!!!
    Accetto consigli...............
    Grazie buona giornata

    RispondiElimina
  58. Ciao Imma, complimenti per questa ricetta. L'ho provata e a mio gusto manca un pò di sapore, lo rifarò modificandolo un pò. Volevo sapere se tu hai impastato a mano o con la planetaria. Io ho impastatao amano e infatti non è venuto soffice come il panettone tradizionale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela, scusa se ti rispondo con qualche giorno di ritardo, ma da pochi giorni è nata la mia secondogenita...quindi capirai il tempo è davvero poco. Io l'ho impastato semplicemente in un robot da cucina, non avendo la planetaria. Grazie per i complimenti, mi fa piacere che ti sia piaciuta...per il gusto poi puoi sbizzarrirti come più ti piace

      Elimina
  59. Ciao! Cercavo una ricetta veloce di panettone e l ho trovata:-)
    Bel sito ,mi sono u unita ai tuoi lettori se vuoi io sono quihttp://ricette-stregate.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti, ricambio volentieri

      Elimina
  60. Buongiorno, visto che vorrei provare a farlo , più o meno quante ore di lievitazione in tutto ci vogliono? Per regolari con gli orari. Grazie

    RispondiElimina
  61. Buongiorno, visto che vorrei provare a farlo , più o meno quante ore di lievitazione in tutto ci vogliono? Per regolari con gli orari. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana, diciamo che in totale un 4 ore la ricetta te le porterà via

      Elimina
  62. buongiorno non trovando l aroma panettone con quali aromi posso sostituirla?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve Laura , se le è difficile reperire l'aroma panettone, può semplicemente sostituire con una fiala di aroma all'arancia e una di limone. Il sapore è lo stesso

      Elimina
    2. Grazie mille lo sto facendo proprio adesso le farò sapere

      Elimina
    3. Grazie mille lo sto facendo proprio adesso le farò sapere

      Elimina
  63. Salve vorrei chiederle se questa ricetta si può fare con lo stampo a forma di albero di natale grazie anticipatamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero Sig Valentina in tutta onestà non ho mai provato e credo che non sia possibile , poichè c poi ci potrebbero essere problemi nel farlo raffreddare a testa in giù. Ma nella vita mai dire mai...

      Elimina
  64. lho appena sfornato ma non mi è cresciuto come il suo in foto,anzi accesso il forno quei pochi cm che era cresciuto fuori dal bordo si sono abbassati.come mai

    RispondiElimina
  65. Ciao
    Non potendo trovare all'estero il lievito a cubetto mitico di casa nostra... con il lievito in granuli/polvere ke dosi consigli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao non ho mai provato a farlo con il lievito in granuli , ti consiglierei di mettere una bustina e mezza e provare.

      Elimina
  66. Si può fare usando lo sbattitore!? Con due fruste ?grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sbattitore , essendo un impasto molto elastico, non è adatto. .. anche se come dico sempre tentar non nuoce.

      Elimina
  67. È possibile farlo senza la farina Manitoba? Se si devo mettere più lievito?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti consiglio di utilizzare un'altro tipo di farina, per il semplice motivo che il risultato non sarebbe lo stesso, e poi aggiungere più lievito significherebbe avere un prodotto meno digeribile

      Elimina
  68. Ciao Imma, io ho provato a farlo ieri sera/ notte ed è venuto super buono. C'è un passaggio che però non mi è chiaro nonostante tu l'abbia già rispiegato (ammetto sono di coccio!!!), una volta che il panettone ha lievitato nella "camera" lo devo togliere e portare il forno a 180° o lo lascio dentro? Io l'ho lasciato dentro ma si è sgonfiato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia , mi fa piacere che tu l'abbia provato e che ti sia piaciuto. Una volta messo dentro al forno non lo devi togliere più fino alla fine della cottura. Appena è lievitato ( ovvero avrà superato il bordo dello stampo di carta di qualche centimetro) accendi il forno e fallo cuocere. Appena cotto lo sforni e lo lasci raffreddare a testa in giù. Fammi sapere , poichè credo che l'eccessiva lievitazione lo avrà fatto sgonfiare dopo la cottura

      Elimina
    2. Tempo di mangiare il primo e ci riprovo!!! Grazie

      Elimina
  69. Ciao Io l'ho messo a lievitare adesso speriamo bene��

    RispondiElimina
  70. Ciao Io l'ho messo a lievitare adesso speriamo bene��

    RispondiElimina
  71. Ciao grazie della ricetta é venuto buonissimo ma non era tanto dolce posso aggiungere più zucchero nell'impasto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa davvero tanto piacere che sia bene, ma soprattutto che sia piaciuto.A dire il vero un 20 g di zucchero in più si può aggiungere, oppure utilizzare uno zucchero finissimo (zefiro )che è anche più dolce

      Elimina
    2. il panettone l'ho fatto ed è finito nel giro di pochi minuti... buonissimo. per farne uno simile per celiaci (intolleranza al glutine) è sufficiente sostituire la farina di manitoba con quella di riso o similare? grazie

      Elimina
    3. Ciao , mi fa davvero tanto piacere che il panettone ti sia piaciuto . Per il senza glutine sai è un bel problemino, e te lo dico da mamma di un bimbo celiaco. Ho provato varie volte, sostituendo vari tipi di farina , ma il problema ovviamente rimane la lievitazione (che avviene proprio grazie al glutine). Proprio oggi sperimenterò una nuova ricetta , e se il risultato è soddisfacente la troverai nei prossimi giorni sul mio blog. Seguimi e grazie mille

      Elimina
  72. io ho eseguito tutte le istruzioni e le dosi in modo identico e devo dire che l'unica cosa uguale è l'aspetto, per il resto se questo è un panettone io sono babbo natale,diciamo che il tuo 0,5 è più che onesto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio 0,5 era solo un punto di partenza. Se non è piaciuto...beh mi spiace, ma i gusti sono personali, c'è a chi piace e a chi no. Però la ringrazio, perchè seguendo la mia ricetta alla lettera , ha ottenuto lo stesso risultato, quindi è la dimostrazione che tutte le mie ricette sono veritiere, basta seguirle alla lettera per ottenere lo stesso risultato . Mi auguro che riesca a trovare la ricetta che le piaccia.

      Elimina
  73. Ciao, io sto provando la tua ricetta che sembra fantastica, ora è in forno a lievitare, ma mi sorge un dubbio.....quando é pronto prima do accendere il forno devo togliere il pentolino con l'acqua o no???? Spero che mi rispondi al più presto almeno evito di far danni.
    Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, spero di essere arrivata in tempo !!!! Il pentolino non va tolto ed il forno non va assolutamente aperto se non a fine cottura. Fammi sapere come è venuto e se ti è piaciuto

      Elimina
  74. Allora ho fatto bene a non toglierlo �� é bellissimo, l'ho appena sfornato �� e intanto c'è un altro che lievita.
    Questo lo farcito con mirtilli rossi essiccati, cioccolato bianco e mandorle, l'altro lo farciró con gocce di cioccolato.
    Grazie mille ancora e complimenti per il tuo blog, hai anche fb almeno ti seguo e ti pubblico la foto del panettone ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ho trovata su fb ;)

      Elimina
    2. Grazieeeee !!! Per tutti i complimenti, ma soprattutto per avermi cercata su fb . Non c'è migliore soddisfazione che vedere le foto di chi ha seguito una mia ricetta. Grazie, dal più profondo del cuore. Adesso voglio un tuo giudizio sull'assaggio

      Elimina